Storia dell'impianto

On.le Enzo Foschi Presidente 11a Commissione Sport ed Impiantistica Sportiva del Comune di Roma e Sandro Medici Presidente del Municipio X, principali artefici dello sblocco per l'assegnazione.

Risultato ottenuto Venerdì 26 luglio: alle ore 13.00 la Prof.ssa Cecilia D'Angelo ci comunica che lunedì 29 luglio alle ore 15.00 avverrà la consegna al Comune dell'impianto di via Francesco Gentile 41. Poi ci sarà la consegna all'Associazione "Cinecittà ProSport". 

Venerdì 26 luglio, dopo giornate di rapporti incrociati con l'Assessorato LL.PP (Assessore D'Alessandro) e l'Ufficio Sport di via Capitan Bavastro, la documentazione richiesta è in possesso dell'Amministrazione e sarà trasferita in mattinata all'assessorato di Lungotevere de' Cenci (Assessore Claudio Minelli). In mattinata una delegazione del X° Municipio guidata dal Presidente Sandro Medici, comprendente i consiglieri Cherubini - Spada - Ruggero - l'Assessore Galati - il prossimo delegato allo Sport Claudio Siena e la Sig.ra Brascaglia ed il prof. Benussi, viene ricevuta dall'Assessore del III° Dipartimento On.le Claudio Minelli ed insieme viene concertato un tavolo tecnico per la soluzione del problema relativo all'impianto, ma anche quello relativo alla ludoteca di L.go Salvatore Zappalà (Progetto 100 Piazze). 

Lunedì 15 luglio, all'inaugurazione del centro antiusura nel X° Municipio in via Dino Rossi, incontriamo ancora il Sindaco che informa di aspettare per il pomeriggio la risposta dell'Assessore D'Alessandro. Intanto il Dott. Pronti, Dirigente dell'Ufficio Sport di via Capitan Bavastro, ci fa sapere che la Ditta avrebbe preparato tutti i documenti, mancherebbe solo il "frazionamento catastale". Da quello che si era venuti a conoscenza nelle conferenze di servizi del 12 e 24 aprile 2001, esso frazionamento cadrebbe in una zona stradale e quindi di competenza (già proprietà?) comunale (?) ........

Giovedì 11 luglio, durante la visita a "SportCity" presso l'Istituto Comprensivo "via Messina", incontriamo il Sindaco che è accompagnato dall'On.le Enzo Foschi, dalla Prof.ssa Cecilia D'Angelo, dal Presidente del X° Municipio Sandro Medici, dall'Assessore Fabio Galati. Abbiamo la possibilità di fare un rapido cenno alla nostra situazione rispetto all'impianto. Il Sindaco riceve anche una dettagliata relazione del X° Municipio e si impegna a chiamare urgentemente l'Assessore D'Alessandro (lavori Pubblici).

Venerdì 14 giugno è in calendario una conferenza di servizi per la definizione della consegna dell'impianto dalla Ditta al Comune e da questo all'Associazione "Cinecittà ProSport": sarà la volta buona? No perché alla Ditta vengono concessi ancora 15 giorni per la consegna dei documenti! Siamo senza parole............

Venerdì 7 giugno 2002 sull'impianto comunale di via Francesco Gentile 41 si è svolta una manifestazione promossa dalle forze politiche del X° Municipio avente come scopo la sollecitazione della consegna dell'impianto all'associazione Cinecittà ProSport che da 2 anni ha vinto il relativo Bando. Erano presenti numerosi cittadini nonché il Presidente del X° Municipio Sandro Medici, gli Assessori G. Bugarini, M. Perifano, F. Galati, il Presidente della Commissione Sport del Comune di Roma Enzo Foschi, il Presidente della Commissione Sport del X° Municipio W. Lilli Smith, i consiglieri F. Cristiano, C. Marciano, R. Stellitano, F. Morgia e Cinzia Matteucci per l'Ufficio Sport del X° Municipio. Con questo atto il X° Municipio entra nella storia della consegna dell'impianto poiché, invitando la Ditta a consegnare le chiavi, intende prenderlo in carico e consegnarlo all'associazione vincitrice del bando. Noi auspichiamo che questo forte richiamo istituzionale raggiunga lo scopo di permettere al nostro territorio di poter finalmente usufruire di una struttura estremamente importante per la pratica sportiva e non.

Il giorno 7 maggio 2002, a conclusione di un lungo periodo di incontri e lavori preparatori, nella riunione congiunta Assessorati - Uffici e Ditta costruttrice si è proceduto all'ultimo atto prima dell'acquisizione dell'impianto di via Francesco Gentile da parte del Comune. Normalmente è una prassi lunghissima quella che prevede la soluzione delle problematiche connesse all'edilizia convenzionata (L. 167), com'è nel nostro caso, per tutta una serie di motivi che è troppo lungo documentare. Ed il "nostro" impianto in questo ha ricevuto, anche se sembra paradossale affermarlo, un trattamento di favore. Il tempo intercorso tra pubblicazione della graduatoria e dichiarazione del vincitore del Bando (vedi sotto) e la data di consegna, entro un mese (?), non è poi così enorme se paragonato ad analoghe vicende: probabilmente qualche abitante ben informato del comprensorio Sub1.Cinecittà Est, potrebbe confermarlo, in base alla durata decennale della loro vicenda prima che si sbloccasse e la zona in questione fosse presa in carico dal Comune.

Dobbiamo altresì ribadire che la soluzione si è potuta concretizzare con l'arrivo del nuovo sindaco, l'On.le Walter Veltroni, e per una serie di movimenti di persone avvenuto nell'ex assessorato allo sport di via Capitan Bavastro, persone che hanno seguito passo passo l'iter burocratico accelerando di molto i "tempi tecnici". Un ruolo decisivo è stato quello dell'On.le Enzo Foschi che nella sua figura istituzionale di Presidente della 11a Commissione, ha avviato una serie di iniziative concrete volte a sciogliere i nodi legati alla nostra vicenda ma anche a quella di altri impianti del territorio comunale, all'On.le Gianni Rivera ed alla sua collaboratrice Prof.ssa Cecilia D'Angelo che hanno coordinato i lavori di un tavolo costituitosi appositamente tra diversi Assessorati e presentato nel convegno sullo sport cittadino svoltosi il 15 dicembre 2001, a Daniele Masala segretario della sezione tematica Sport dei Ds, al Prof. Ascenzio Villa segretario Ds della sezione Sub-Augusta del X° Municipio, alle forze politiche della maggioranza del X° Municipio.

L'ormai scarsa pazienza (molto spesso giustificata) che i cittadini hanno verso i tempi richiesti da chi gestisce le cose pubbliche, le lungaggini sicuramente esagerate della prassi burocratica che accompagna la quotidianità dei nostri atti, non hanno creato un buon clima intorno alla soluzione (molto attesa) che però è in dirittura d'arrivo e la scarsa resistenza alla delusione, hanno contribuito a far germogliare un clima di rassegnata sfiducia e scarsa partecipazione, lasciando soli ed in prima linea  il Presidente Prof. Nereo Benussi ed il Segretario Sig. Serafino Irti ed i suoi più stretti collaboratori, che non hanno mai mancato di sollevare l'urgenza alle autorità competenti della necessità di un intervento e di una soluzione a tutela e salvaguardia delle più che giustificate esigenze dell'Associazione vincitrice del Bando, dei cittadini di Cinecittà Est, delle Scuole del territorio aderenti all'Associazione, delle esigenze dei cittadini dell'intero X° Municipio Cinecittà.

Ma noi, nonostante tutto, abbiamo fiducia che l'assegnazione potrà diventare momento di nascita di un nuovo modello associativo e rinascita dell'intero Quartiere, così come prospettato nel nostro Progetto Generale Integrato vincitore del Bando. La nostra "battaglia" per una fruizione degli spazi esistenti, per una vera democratica partecipazione, per la valorizzazione di un territorio che ha la potenzialità di contribuire a migliorare la propria qualità della vita, per l'offerta di un luogo ove stabilire positivi rapporti interpersonali, un luogo ove crescere nella sensibilità verso il sociale, non cesserà di continuare con il medesimo entusiasmo, pronti a recepire quelle esperienze personali che potranno dare un positivo contributo alla sua realizzazione.

Note per capire la storia dell'Impianto Sportivo di Via Francesco Gentile

·       Entro il mese di dicembre 2000 è stata fatta pervenire agli Uffici di via Capitan Bavastro la relazione sul collaudo tecnico dell’impianto sportivo, sollecitato dagli Uffici di via Capitan Bavastro all'ing. Milani (Comune di Roma) collaudo che verrà poi eseguito dall’ing. Maggi (Comune di Roma) coadiuvato dall’ing. Della Bella (Ditta Costruttrice).

·       Il 12 ed il 24 aprile 2001, si sono succedute due riunioni “conferenza dei servizi” provocate dal Dott. Calicchia, aventi lo scopo di trovare la strada per la consegna.

·       Il 17 luglio 2001 la 11a Commissione Sport ed Impiantistica Sportiva del Comune di Roma presieduta da Enzo Foschi ha convocato in audizione la nostra Associazione, rimettendo in moto finalmente l'intera vicenda.